Gli annunci pubblicitari

Google AdWords permette di usare diversi tipi di annunci pubblicitari. I più noti sono gli annunci testuali, ma ci sono anche quelli illustrati, dinamici e video.

Annunci testuali.

Gli annunci testuali sono annunci costituiti solo da testo. Non ci sono colori né animazioni, c’è solo il testo. Sono gli annunci più tradizionali di Google AdWords  forse quelli che conosci di più, perché vengono fuori durante le ricerche sul motore di ricerca di Google. Possono correre sia in rete di ricerca che in rete display.

I caratteri a disposizione per ogni annuncio ci sono pochi. Infatti sono disponibili fino a:

  • 25 caratteri per l’intestazione, la headline.
  • 35 caratteri per ogni riga descrittiva (ci sono 2 righe).
  • 35 caratteri per la URL di visualizzazione.
  • 1024 caratteri per la URL finale.

Il fatto che lo spazio sia poco obbliga l’inserzionista a evitare fronzoli e a scrivere solo ed esclusivamente ciò che è davvero necessario per chi legge l’annuncio.Di solito una buona norma è inserire nella headline, oppure nella prima riga dell’annuncio, la keyword principale del gruppo di annunci, così da aumentare la pertinenza tra keyword e annuncio. Scrivere annunci di testo che rispettino le regole di Google è abbastanza semplice, ma per scrivere efficaci davvero efficaci serve saper usare bene il copywriting.

Per quanto riguarda gli annunci di testo, sia in rete search che display, è possibile usare il completamento dinamico, dynamic keyword insertion (DKI).

Per le campagne search Google AdWords mette a disposizione anche gli annunci dinamici di ricerca, un particolare formato di annuncio di testo dove la headline non la scrivi tu, ma viene completata in automatico dal sistema in base alla query di ricerca digitata dall’utente sul motore.

Annunci illustrati.

Gli annunci illustrati sono i banner che vengono mostrati in rete display. Ci sono diversi formati banner, alcuni specifici per smartphone e device mobili di fascia alta, altri per tutti i dispositivi come tablet e desktop.

Possono essere annunci con immagini statiche, o animate in formato HTML 5. Il formato Flash, una volta ammesso, non viene più accettato dal sistema.

I formati più diffusi e utilizzati sono:

  • 300 x 250.
  • 336 x 280.
  • 728 x 90.

Ci sono poi altri formati come:

  • 120 x 600.
  • 160 x 600.
  • 200 x 200.
  • 250 x 250.
  • 300 x 600.
  • 468 x 60.

 

Annunci video.

Gli annunci video sono usati per le campagne video in Google AdWords. Questi annunci vengono creati in Google AdWords, a partire da video caricati su YouTube.

Come prima cosa ti serve un canale YouTube di tua proprietà. Poi serve collegare gli account YouTube e Google AdWords. Infine i video pubblicitari che vuoi usare come annunci devono rispettare sia le norme di YouTube che, in particolare, quelle di Google AdWords.

Gli annunci video vengono mostrati su YouTube e sui siti e le app della rete display.

Annunci per dispositivi mobili.

Dicevamo qualche paragrafo più in alto che per i device mobili ci sono alcuni formati di annunci specifici. Oltre agli annunci testuali, illustrati e video, è possibile mostrare anche altri tipi di annunci

  • annunci di sola chiamata: quando cliccati avviano una telefonata.
  • annunci per promuovere il download di applicazioni mobile: mostrano il pulsante “Installa” che permette di installare applicazioni Android o iOS sul dispositivo.