Un insegnamento di Gesù sul copywriting

copia

Qualche giorno fa ho acquistato un libro su Amazon che parla di blog aziendali. Ho acquistato il libro un po’ per curiosità e anche perché la prefazione è stata scritta da un bravissimo copywriter italiano, che ho avuto il piacere di conoscere anni fa di persona ad un pranzo speciale.
[Read more…]

Il “libro” di copywriting

copywriting per vendere online di Alessandro banchelli

Scrivo questo post per promuovere “il libro”.

Il libro sul copywriting che Alessandro Banchelli ha finito di scrivere qualche giorno fa.

Il libro che Alessandro mi ha invitato a leggere, chiedendomi un parere sincero.

Eccolo qua il parere: sono 204 pagine dense di esempi, tecniche applicate, suggerimenti.

Di copywriting ne ho masticato e ne mastico parecchio.

Tra i miei preferiti della scuola italo/americana c’è sicuramente Marco De Veglia.

Poi c’è John Carlton di cui mi sono divorato tutto, restando ancora la fame.

Poi ci sono molti altri classici e libri di altri autori, alcuni più conosciuti, altri meno noti.

Questi testi impallidiscono. Diventano ‘roba vecchia’.

Perché Alessandro è andato molto oltre la persuasione.

Gli altri ti insegnano a prendere le tessere di un puzzle e metterle insieme.

Alessandro ti fa vedere come si costruisce un puzzle, come si scompone l’immagine iniziale in tessere, come le tessere stanno una in relazione all’altra, e come solo il lettore leggendo la tua landing page ricostruisce nella sua mente l’immagine originaria che tu hai pensato.

Ora, dal momento che hai capito che questa recensione è scritta di getto, e non ho voglia di usare le tante tecniche apprese nel “libro” per invitarti a comprarlo, ti dico soltanto che lo puoi acquistare cliccando questo link.

Ah importante: il download non è immediato. Riceverai una email entro le prossime 24 ore con il libro in formato PDF.

Qui di seguito come me l’ha presentato Alessandro:

“[09/09/13 14:39:43] Alessandro Banchelli: Più di 50 Tecniche, oltre 200 Esempi Operativi per migliorare i risultati del marketing aziendale online attraverso il copywriting.

Copywriting Per Vendere Online e Generare Più Lead presenta le più utili tecniche di scrittura efficace online mutuate dalla PNL e l’Ipnosi Conversazionale.

Tutte le tecniche presentate potranno essere utilizzate in ambiti di business articolati e remunerativi come i mutui, i prestiti, il recupero crediti, il web marketing turistico, la vendita di libri, di corsi, la cosmetica, il fitness e moltissimi altri.

Il Libro-training è progettato per Copywriter, Web Marketer e Professionisti della Programmazione Neurolinguistica.

I Copywriter troveranno soluzioni rapide per incrementare i tassi di conversione di una pagina Web grazie a strutture sintattiche che aumenteranno le performance di un testo scritto da professionisti.

I Web Marketer scoveranno metodologie specifiche da applicare nella costruzione di argomentazioni di vendita convincenti.

I Professionisti della Programmazione Neurolinguistica scopriranno come applicarla per costruire testi utili alla generazione di lead.

Il libro è costruito in 5 capitoli per 204 pagine dense di esempi generativi i cui schemi linguistici potranno essere riadattati a qualsiasi pagina di presentazione di un prodotto e servizio.

Non è un corso che insegna a scrivere ma un coaching testuale di marketing online che addestra i copywriter ad utilizzare impianti linguistici in grado di massimizzare la loro capacità di costruire testi efficaci”.

Per acquistare

Puoi acquistare subito Copywriting Per Vendere Online e Generare Più Lead cliccando questo link, oppure ricevere questo libro training iscrivendoti ad AdWords Zen Master edizione 2013.

Articoli, blogpost e infomarketing

Mentre scorrevo le sezioni del forum GT sono stato attirato con interesse da questa discussione dove si parla della produzione di articoli e dei compensi per un copywriter.

Per scrivere articoli quanto dovresti pagare un copywriter ?

Come in tutte le professioni, stando agli spunti della discussione, c’è chi si fa pagare “poco” e chi si fa pagare “tanto”.

Dove poco può essere qualche euro e tanto qualche decina abbondante di euro.

Una professione insomma che sembra sempre più prendere due diverse direzioni.

La prima direzione è quella della svendita degli articoli.

La svendita degli articoli ?

Si hai letto bene.

La svendita degli articoli.

Mi riferisco a molti articoli scritti per i blog.

Perché per al massimo 2-3 euro c’è chi scrive in meno di \0 minuti di orologio un articolo pronto per essere consumato come blog post.

Poco importa poi che poi quell’articolo…

  • faccia schifo
  • sia uno spiluccamento da altri articoli comparsi sulla rete
  • oppure sia una copia integrale di altre risorse.

Perché oggi il pubblico è abituato a consumare una quantità infinta di pagine e di informazioni diverse ogni giorno.

Per cui anche un articolo di non bassa o infima qualità andrà bene.

Anzi, è migliore di tanti altri articoli.

Ecco perchè:

  • è breve
  • è facile da leggere
  • lo consumi mentre bevi il caffè
  • soprattutto (dico io) non ti darà molto da pensare.

Pensandoci un pò su è come una catena di montaggio industriale: fornisci almeno 30 articoli al mese ai tuoi utenti e te li fidelizzi.

Basta guardare in giro alcuni blog per scoprire che ci sono fino a 5-6 aggiornamenti quotidiani.

Ho detto 30 articoli al mese ma sono molto pochi.

Al contrario della svendita c’è poi l’altra direzione …

La vendita di articoli specializzati

La seconda direzione è quella degli articolisti che si fanno pagare di più scrivendo di meno.

Qui il copywriter

  • scrive meno per quantità
  • non gli bastano 10 minuti per confezionare l’articolo
  • analizza il settore, il mercato, le richieste
  • è dentro al settore di cui scrive e lo conosce molto bene
  • sa chi sono i leader, li ascolta, ne ascolta le opinioni e rielabora.

Tornando al post in GT c’è chi dice di contrattare il prezzo e chi, confrontando i costi della scrittura di articoli proposta da altri, è arrivato a valutare che la propria donna delle pulizie guadagna di più.

Ti senti di dare un suggerimento sulla questione della scrittura selvaggia di articoli ? Cosa ne pensi ?

C’è chi dice di contrattare il prezzo, chi confrontando i costi della scrittura di articoli proposta da altri è arrivato a valutare che la propria donna delle pulizie guadagna di più.